Oggi ti voglio far conoscere l’Osteria ai Pioppi, meta ideale per una gita in giornata in Veneto diversa dal solito e all’insegna del divertimento.

Se ti dico di pensare ad un parco divertimenti probabilmente ti immagini un luogo ricco di attrazioni di vario genere, più o meno adrenaliniche, alimentate ad energia elettrica, un pò come Gardaland. Il classico parco dove vieni bombardato di luci, suoni, cibo e ogni genere di distrazione possibile e soprattutto a pagamento.

Fortunatamente non tutti sono così! Il parco dell’Osteria ai Pioppi, che si trova in provincia di Treviso, funziona senza l’utilizzo di energia elettrica e soprattutto è gratuito per tutti i clienti dell’osteria.

Singolare, non trovi?

giostra uomo vitruviano
Una delle giostre dell’Osteria ai Pioppi

Osteria ai Pioppi

Dopo aver letto e viaggiato attraverso i racconti di Chiara Giacobelli nel suo libro “101 cose da fare in Veneto almeno una volta nella vita“, mi sono resa conto di non conoscere svariate delle diverse opportunità che ci sono qui in Veneto.

Tra le varie cose da fare, Chiara propone la visita a questo parco dove la caratteristica principale che lo rende così speciale è proprio l’assenza di energia elettrica.

Potevo lasciarmelo sfuggire? Certo che no!

Dove si trova l’Osteria ai Pioppi

Il parco si trova a Nervesa della Battaglia, in provincia di Treviso ed è facilmente raggiungibile in auto.
Una volta giunto a destinazione, ti basta lasciare l’auto nell’ampio parcheggio gratuito ed entrare nel parco per scatenarti sulle giostre.

Sei pronto ad una esperienza tutta nuova?

Il parco

Preparati a fare un salto nel tempo, ad immergerti a pieno nella natura e a farti riempire il cuore da tanti sorrisi!

dettagli osteria ai pioppi
Alcuni dettagli del parco

La prima cosa che noti entrando all’Osteria ai Pioppi sono le pure risate dei bambini e degli adulti mentre si divertono sulle diverse attrazioni del parco. Suoni che ti accarezzano l’orecchio invece di stordirti come i frastornanti classici rumori delle attrazioni dei luna park!

Dopo aver fatto qualche passo ed esserti addentrato in questo luogo unico, ti accorgerai che qui si respira un’aria davvero semplice e familiare.

Pensa che il tutto è nato dal sogno del signor Bruno Ferrin nel 1969. Ancora oggi è possibile incontrarlo girando per il parco (pensa che, quando ci sono stata io, era seduto alla cassa dell’osteria a distribuire i tagliandi delle prenotazioni).

Passando poi alle attrazioni, ci sono una quarantina di giostre diverse tra cui scegliere che vanno a soddisfare ogni età, dai 3 anni in su.
Tutte fatte a mano, omologate e sottoposte periodicamente a controlli di manutenzione per garantirne la sicurezza.

giostra osteria i pioppi
Le giostre dell’Osteria ai Pioppi funzionano interamente senza energia elettrica

Arrivata al parco, ero davvero curiosa di provarne qualche giostra ma ammetto che non mi aspettavo così tanta coda per poter salire.
Nei periodi di maggiore affluenza, infatti, i tempi di attesa si allungano e si sta in coda per diverso tempo.

Inoltre ho scoperto che queste giostre sono più faticose del previsto visto che l’unica energia che utilizzano è quella prodotta proprio da noi.

scivolo osteria ai pioppi

Come ti accennavo all’inizio il parco è completamente gratuito per i clienti dell’Osteria ai Pioppi a patto di non portare alcun cibo da casa.

L’osteria

L’osteria di per se è semplice così come il cibo che viene servito ma posso assicurarti che è veramente molto buono e soprattutto economico.
Carne ai ferri, polenta, formaggi e dolci deliziosi sono solo alcune delle cose che potrai mangiare in pausa pranzo.

Piccola nota: tieni conto dei tempi di attesa che si potrebbero creare alla cassa nei momenti di maggiore affluenza e gioca d’anticipo!

Conclusione

L’Osteria ai Pioppi è l’esempio perfetto di un luogo unico dove ritrovare la capacità di divertirsi anche senza elettricità e dove anche i grandi possono ritornare piccini anche solo per un giorno.

nervesa della battaglia giostra del parco

Decisamente lo consiglio perché lo trovo un ottimo posto dove andare nei weekend per passare una giornata diversa in famiglia o con gli amici all’aria aperta.

Per altre curiosità ti lascio il link al sito del parco dove puoi trovare ulteriori informazioni sulle giostre e le ultime news!
https://www.aipioppi.com/

Ti è piaciuto il post? Condividilo!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: