Venerdì 20 aprile ho partecipato al Press Tour “In bici elettrica tra Vo e Rovolon” organizzato dal GAL Patavino nell’ambito del progetto “dai Colli all’Adige.”
Una bellissima esperienza per scoprire le bellezze paesaggistiche della zona dei Colli Euganei e della Bassa Padovana.

In bici dai Colli Euganei all'Adige

Premessa che vi farà sicuramente sorridere: praticamente non so andare in bicicletta, o meglio, ci so andare senza cadere ma, di sicuro, non mi definisco una “ciclista”.

Se mi chiedete: “Sei andata comunque a fare un Tour in bici?” io vi rispondo tranquillamente “Certo, un’ottima occasione per fare pratica e visitare questi bellissimi luoghi da un diverso punto di vista: quello su due ruote!”

E, nonostante alcuni miei rallentamenti in zone non asfaltate, me la sono cavata alla grande e mi sono divertita un sacco! Se in più ci aggiungiamo la prima abbronzatura dell’anno, direi che ho fatto Jackpot 😉 #prendilasgaia

#prendilasgaia

Dai Colli all’Adige.. di cosa si tratta?

Si tratta del nuovo sistema di promozione del turismo rurale promosso dal Gal Patavino e sostenuto dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo che coinvolge 46 Comuni dell’area tra i Colli Euganei e la Bassa Padovana attraverso una serie di servizi collegati tra loro: video promozionali, web team, educational tour e molto altro ancora.

Ma, torniamo a parlare dell’evento di venerdì.

Che il tour abbia inizio!

Il Tour è iniziato alle 10:30 ad Abano Terme in compagnia di Francesco, la nostra guida esperta, pronto ad accompagnarci nei 25 km di percorso tra Montegrotto Terme, Torreglia, Teolo e Vò dove il nostro giro termina con la visita al MUVI, il Museo del Vino dei Colli Euganei.

Briefing prima della partenza in bici

Ma procediamo con ordine, è ora di salire in bici!

Con le pratiche e-bike, i 25 km da percorrere non saranno un problema grazie alla comodissima pedalata assistita (a parte in alcune salite leggermente più ripide a causa della mia scarsissima preparazione!).

In bici dai Colli Euganei all'Adige

Attraversiamo la zona termale e ci dirigiamo verso Villa Draghi a Montegrotto Terme accompagnati dalla musica soffusa nelle piazze di Abano, la bellissima e calda giornata di sole, i profumi primaverili nell’aria e i vivaci colori del Parco dei Colli Euganei: una meraviglia per tutti i sensi!

In bici dai Colli Euganei all'Adige

Dopo aver ammirato la splendida Villa Draghi, riprendiamo l’anello ciclabile.

Prima in direzione dell’Abbazia di Praglia – monastero benedettino fondato nel XI secolo che vanta una Biblioteca Monumentale Nazionale in cui sono custoditi oltre centomila volumi ed un importante laboratorio di restauro di libri e codici antichi – e poi di Villa dei Vescovi – oggi patrimonio del Fai (Fondo Ambiente Italiano) ed una delle più belle ed eleganti ville di epoca rinascimentale di tutto il territorio padovano – avvolti dai profumi e dai colori della campagna pressoché incontaminata.

In bici dai Colli Euganei all'Adige
Abbazia di Praglia in bici
Villa dei Vescovid

E’ ora di pranzo, mangiamo?
Non ci vedo più dalla fame!

Parcheggiamo le bici e ci fermiamo per pranzo alla Tenuta Costigliola a Rovolon. E’ ora di sacrificare la dieta per degustare i deliziosi piatti preparati con cura dall’executive chef: che bontà!

Pranzo alla Tenuta Costigliola
Pranzo alla Tenuta Costigliola
Pranzo alla Tenuta Costigliola

Dai colli all’Adige: alla scoperta del MUVI

Terminato il pranzo, ripartiamo in bici per raggiungere Vò ed il suo Museo del Vino dei Colli Euganei: il MUVI – inaugurato nel 2015 con lo scopo di offrire una testimonianza del patrimonio vinicolo del territorio attraverso un viaggio nel mondo del vino e della sua storia – arrivando, così, alla conclusione del nostro Tour.

Muvi
Muvi
Muvi
Muvi

Se questo tour vi ha incuriosito, non perdete di vista i prossimi appuntamenti organizzati che trovate sul sito collieuganei.it collegati al progetto “dai Colli all’Adige”.

Si tratta di eventi destinati sia ai residenti sia ai turisti dove, attraverso una serie di itinerari a cura di guide turistiche e naturalistiche, scoprirete il ricchissimo patrimonio storico e culturale di queste zone dei Colli Euganei.

Nel calendario troverete alcuni eventi come:

  • la visita ad Arquà Petrarca del 29 aprile tra natura, storia e poesia
  • il percorso in bici lungo i luoghi della Grande Guerra di domenica 13 maggio
  • l’escursione tra Monte delle Basse e Monte delle Grotte del 26 maggio.

Insomma, tante occasioni irripetibili per conoscere e lasciarsi sorprendere dalla ricchissima zona dei Colli Euganei.

Non vi resta che scegliere e.. partire! 😉

Ti è piaciuto il post? Condividilo!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche: